Crea sito

Archive for dicembre, 2013

E’ arrivata la bufera!!!


Apro con questo brano del grande “piccoletto”, adatto alle condizioni meteo, anche se in realtà c’è poco da ridere…piogge torrenziali, allagamenti e frane in buona parte della penisola, alla faccia di indipezzent-meteo e dei suoi metalli igroscopici ed elettroconduttivi che dovrebbero rendere l’aria secca ed elettroconduttiva!
Passiamo un po’ in rassegna i fatti di questi giorni.
sfera
Mercoledì sera, la sfera del mondo illuminata per le feste.
cielogiov
Il cielo di giovedì mattina, si stanno addensando nubi, infatti un po’ più tardi…
nubigiov
il sole è nascosto.
albaven
Ecco l’alba di venerdì, cielo sempre nuvoloso
statua
Scuola di modellaggio, realizzazione di uno degli allievi, o, più probabilmente, di uno dei maestri.
sabato
Sabato mattina: è tornata la nebbia e, come se non bastasse, piove a tratti
domenica
La nebbia ci accompagna domenica e lunedì
lunedì
Lunedì pomeriggio, nonostante la nebbia, un salto a Vicenza.
vicenza
Piazza Palladio, con la basilica ed il mercatino natalizio.
mberico
Il santuario di Monte Berico nella nebbia
pigafetta
Dato che dopodomani è Natale qualcuno ha pensato bene di mettere un acconcio copricapo in testa ad Antonio Pigafetta (per chi non lo sapesse Pigafetta fu uno dei 18 che tornarono in patria dalla spedizione di Magellano, la prima circumnavigazione del globo: Certo Vicenza è un luogo che sembra poco adatto per dare i natali ad un navigatore)
martedì
Giorno della vigilia. il consueto mercato con l’onnipresente nebbia.
Giorno di Natale, la mattina piove debolmente, ne approfitto per fare la mia consueta passeggiata prima del pranzo con i parenti
chiostro
Ecco il chiostro del convento dei francescani dove, come ogni anno, viene allestito il presepe.
presepio1
Quest’anno l’ambientazione è in una fattoria
presepio2
Il Bambinello invece che in una grotta o in una stalla nasce sotto una tenda.
L’attesa bufera si scatenerà nel pomeriggio, pioggia scrosciante che continuerà tutta la notte e buona parte della mattina del giorno del protomartire.
bufera
La situazione da satellite alle 6.29 GMT del 26 dicembre, ora speriamo che le cose migliorino.
Un saluto ed un augurio da sua maestà felina.

Dopo la nebbia


Ci eravamo lasciati col cielo azzurro e l’aria limpida, ma non poteva durare, si sa che tankeroni non meglio identificati rilasciano micidiali nebbie di ricaduta…
nebbiaven
Ed ecco la mattina di venerdì. Si sa che prima del 1992, o giù di lì, gli aerei non rilasciavano scie e quindi non c’era nebbia. Oltre alla nebbia dato che è venerdì 13 ecco:
forconi
la manifestazione dei forconi. manifestazione moscia, al massimo 100 persone che sventolavano qualche bandiera tra l’indifferenza dei passanti.
soleven
Il sole si intravede appena nella nebbia, in compenso:
filamento
terribili polimeri di ricaduta penzolano da pali e alberi
filamento2
ci verrà il morbo di morgellon…
nebbiasab
Sabato mattina nebbia fitta, ma non solo, siamo sottozero e, per almeno una mezz’ora cadono dal cielo cristalli di ghiaccio
negelata
negelata2
L’effetto è poetico, ma se si è all’aperto, magari per lavoro, la poesia sparisce rapidamente.
Col le premesse che abbiamo visto ci si aspettava una domenica di nebbia, invece:
albadom
ecco l’alba di domenica con solo un po’ di foschia che si diraderà rapidamente.
bandiera
Merito del vento, anche se non forte, che gonfia la bandiera ed ha spazzato via la nebbia e anche lo smog.
cielodom
Una foto del cielo di domenica. Ma vuoi vedere che in realtà la nebbia è stata fatta sparire dal smom per favorire
mercatino
il mercatino domenicale?
quartetto
Approfittando del sole arriva un quartetto che mangia a mie spese…
Nel pomeriggio, durante una passeggiata in periferia, scopro sul muro di una villetta questi due affreschi:
mercatura
agricoltura
stile anni ’30, inneggianti alla “mercatura” ed all’agricoltura, stranamente l’industria è stata trascurata.
albamart
L’alba di martedì annuncia un’altra bella giornata, infatti
cielomart
ecco il cielo poco dopo l’alba, con un po’ di foschia che si alza dal canale
cielomart2
mentre qui siamo nel pomeriggio.
occhialberi
Per la serie arte nelle strade ecco “Gli occhi degli alberi” di Pino Castagna (la notte gli occhi sono illuminati da delle lampade interne).
montnuvole
Mercoledì mattina si annuncia un cambiamento del tempo, verso nord cominciano a farsi vedere delle nuvole, leggere per ora.
foglia
La notte la temperatura scende sotto zero, la mattina si vedono spettacoli come questa foglia e
ghiaccio
bisogna stare attenti a dove si mettono i piedi, in alcune zone il selciato è coperto da un velo di ghiaccio, difficile da vedere, ottimo per farci uno scivolone.
micio
Questo micio, nonostante il freddo, si gode un po’ di sole.
Devo dire che da un po’ di giorni i gatti mi sembrano più superbi del solito, sarà perché hanno sentito che è stata scoperta la loro antica relazione con la civiltà cinese (si sa che i gatti sono convinti di essere gli animali civili per antonomasia, anzi sono convinti di essere stati loro a far incivilire l’uomo..)
E visto che tra una settimana è Natale:

Alta pressione


Eccomi nuovamente qui per un sommario resoconto degli ultimi giorni, in particolare di domenica 8 dicembre. Prima di tutto però
prospero
Questo personaggio, dall’inquietante somiglianza con un noto comico-politico o politico-comico. Si tratta di Prospero Duca di Milano, che, come tutti sanno, fu detronizzato dal fratello e abbandonato con la figlia Miranda in una barchetta in balia del mare tempestoso… (come abbiano fatto i congiurati a trovare un mare tempestoso a Milano non si capisce, ma Guareschi diceva che a Milano si trova tutto), insomma un altro dei personaggi della “Tempesta” del buon William.
Ma procediamo, guardate l’immagine che segue:
1970
è stata pubblicata nel blog di un noto komandante, un fotogramma da uno spaghetti western che vorrebbe mostrare come era il cielo “prima delle scie chimiche”. Ora guardate quest’altra foto, scattata l’8 dicembre 2013
2013
…il cielo è completamente diverso…
albadom
L’alba di domenica, ci sono nuvole che nascondono il sole, ma spariranno presto. Parto per il mio giro, oggi mercatini come piovesse
pope
Questo non è propriamente un mercatino: davanti alla chiesa di S.Agostino, in cui si dice messa secondo il rito ortodosso, un pope sta benedicendo il pane.
cielodom
Intanto le nubi si sono diradate lasciando vedere un bellissimo cielo.
mercatino1
Da porta SS Quaranta inizia un mercatino che si stende per un bel tratto di strada invadendo anche le vie laterali.
C’è un po’ di tutto, non manca naturalmente il cibo
mercatino2
Se poi qualcuno ha bisogno di rifocillarsi dalle fatiche dello shopping:
ristoro
e per i piccoli c’è il trenino
trenino
mentre la maga Cornacchia osserva minacciosa
cornacchia
Piazza S.Vito, altro mercatino, più stabile, dedicato ai sapori regionali
mercatino3
e, posto inconsueto, ecco un mercatino sotto il Portico dei Buranelli
mercatino4
Sul Cagnan della Pescheria poi fa la sua apparizione…
plesiosauro
nientemeno che un plesiosauro!
bau
Girando per le strade si fanno diversi strani incontri
cielolun
Lunedì, ore 8.40, il cielo sembra minaccioso, ma tra un’oretta diventerà sereno.
pilastro
Ecco un altro simbolo massonico!! Sempre opera dello scultore Simon Benetton, si intitola “pilastro universale” (mi sembra che pilastri e colonne siano tra i simboli della massoneria)
passero
Questo signore fa parte della banda di 5 o 6 suoi simili che vivono alle mie spalle presentandosi ogni mattina in cortile per chiedere un po’ di becchime.
micio
Ed ecco a voi un autentico gatto delle nevi!!!
E visto che siamo in stagione di neve, sempre che l’alta pressione cessi, ecco un classico

Dicembre


Ridendo e scherzando anche il 2013 si avvia alla fine, con tutto quello che ci ha portato di bello e di brutto. Vediamo come è stata la prima settimana di dicembre.
gelo
Domenica mattina si apre all’insegna del gelo, un po’ di stoppie coperte dalla brina
cielodom
Uno scorcio del cielo che sembra proprio blu.
mercatino
L’avvicinarsi delle feste dà il via ad una vera galassia di mercatini, quello sopra si stende per un bel pezzo di strada con centinaia di bancarelle.
babbo
E visto che si avvicina Natale ecco la bancarella con i babbi natale.
cielodom2
Il cielo di domenica pomeriggio e questo signore
guinzaglio
Pacifico si gode il sole tenuto a guinzaglio dalla sua padrona.
In piazza dei Signori mercatino medioevale
tornio
Un tornio a pedale…
affreschi
e una bancarella che offre affreschi in stile gotico.
ginkgo
Lunedì mattina: un ginkgo con le foglie coloro oro si staglia contro il cielo azzurro.
cielolun
una conferma del cielo azzurro.
Non so se l’avete mai letto, c’è un “giornalista” che dice di conoscere tutti gli aeroporti da cui decollano i tankeroni per spargere le scie chimiche (ma non dice quali)…chissà se conosce anche questo covo di tankeroni
tankeroni
Ce ne sono a centinaia, color bianco e grigio, senza sigla di identificazione, e lasciano certe scie che, se vi colpiscono, vi fanno spendere un patrimonio in tintoria.
cielomart
Ecco il cielo di martedì.
piramide
Un altro terribile simbolo massonico, dopo l’occhio onnivegente ecco una piramide, autore sempre lo scultore Simon Benetton. Antimassoni del Web andate ad affrontarlo, ma forse è meglio di no, è uno che lavora il ferro battuto ed ha dei muscoli che non ha chi passa il suo tempo alla tastiera.
cielomart2
Un altro scorcio del cielo di martedì.
Dice Confucio
Se alle due di notte quatto quatto
s’infila nel letto il vostro gatto
vuol dire che fa freddo

Saggezza orientale, infatti alle due di notte il gatto si è infilato sotto il piumino, si è acciambellato, si è messo a fare le fusa, e al mattino
albamerc
Una bella brinata. Rimosso, a fatica, il gatto dal letto esco e cosa vedo?
scia
Una terribile scia chimica a bassa quota!!!!Chissà se contiene bario e alluminio, o magari pirimpimpim nebulizzato.
brina
Ecco un dettaglio della brina
cielomerc
Ed ecco il cielo di mercoledì
ghiacciogiov
Giovedì mattina col ghiaccio
sciasuolo
Una scia a livello del suolo…
sciarami
E una tra i rami di un albero (dopo la prova del telemetro e quella dell’uccello ecco la prova-albero)!
foglia
Una foglia morta ornata di aghi di ghiaccio.
albaven
Venerdì mattina, altra alba gelida, anche con qualche scia.
ghiaccioven
Un bel velo di ghiaccio sul parabrezza di un’auto.
cieloven
Il cielo di venerdì, notare le nuvole haarpizzate sulla destra
cielosab
Il cielo di sabato, con un po’ di nuvole vaganti.
micio
Questo micio si infilerebbe volentieri anche lui in un letto…
E visto che presto sarà Natale