Crea sito

Archive for giugno, 2011

Prima settimana d’estate

21 giugno, inizio dell’estate astronomica, ecco una panoramica ripresa alle 6.30 del mattino. Si noti il colore del cielo…

…bianco, lattiginoso, gelatinoso…
La signora cigno va a spasso con il suo piccolo

Quest’anno qualcosa deve essere andata male, un solo uovo si è schiuso, le altre uova si possono vedere ancora nel nido, ormai abbandonate al loro destino.
Ma passiamo a mercoledì 23, sono le 14 e questo è il cielo

l’aspetto sembra promettere bel tempo per tutto il resto della giornata ma…

…come mai tutta la famigliola è riunita nel nido (in posizione sicura sotto un portico), i genitori dovrebbero essere in giro a caccia di insetti, forse sentono qualcosa. E infatti un paio d’ore dopo il cielo è completamente diverso, senza bisogno di tankeroni o di haarp:

con un rapido cambiamento, tipicamente estivo, è arrivato un temporale con pioggia, lampi e tuoni.
Infine eccoci a oggi. Mattino ore 8:

Il cielo sembrerebbe azzurro…e per completare in bellezza ecco il fiore dell’estate:

Concludo con un bel brano musicale:

cielo perturbato

Eccoci qui per un resoconto delle uscite di fine settimana: Venerdì mattina, poco prima delle 8

Questa è Calmaggiore, centro della vita cittadina, a quest’ora tutto chiuso, in giro pochi disperati che vanno al lavoro…
Per tirarci un po’ su un’altra “trasparete”, come quella presentata nel precedente post.

Da notare che questa è un’opera dai reconditi e terribili significati, infatti decora la parete della sede dell’INPDAP. organizzazione che, come ci fanno sapere alcuni rimbambiti, fa parte del complotto per sterminare l’umanità.
Ma ecco domenica mattina, stanotte c’è stato un bel temporale e il cielo sembra non promettere niente di buono

Qui, se non voglio rinunciare alla passeggiata mattutina, mi debbo raccomandare a qualcuno, vediamo: lo SMOM, il NWO, i gesuiti…ecco mi raccomando a Lei

La “Madonna col pavillon” di Tommaso da Modena (pavillon significa farfalla, il bambinello tiene nella mano protesa una farfalla, difficilmente riconoscibile dato che il tempo non è stato pietoso). Ecco l’effetto:

altro che haarp e i tankeroni! Posso così godermi un po’ di spettacoli come questi:

Madame papera con la sua flotta di ben 12 paperotti (se continuano a riprodursi con questo ritmo prima o poi le anatre ci cacceranno dalla città)
La signora cigno con il primo piccolo uscito dall’uovo.

E questi tre giovanotti che aspettano impazienti che i genitori arrivino per riempire i loro becchi di insetti

Dato che tra due giorni sarà estate a tutti gli effetti ecco un brano adatto

sabato, domenica e una cara ragazza…

Da una settimana circa piove tutti i giorni, la situazione di ieri mattina, sabato, alle 8 era questa

Minaccia pioggia, e bella forte, ma andiamo avanti con coraggio, la passeggiata del sabato mattina è sacra

Chiediamo a quest’angelo affrescato di intercedere perchè non piova almeno per un paio d’ore.
Beh, l’angelo ci ha dato una mano, ha cominciato a piovere verso mezzogiorno, due ore di pioggia fitta con tuoni e lampi, si vede che i tankeroni sono ancora in sciopero.
Domenica mattina

Anche oggi cielo minaccioso, ma contiamo sul fatto che è giornata elettorale e si sa (lo ha detto un noto esperto in scemenze) quando bisogna andare a votare non piove mai. Quindi armiamoci e partiamo speranzosi.

Lungo la strada queste more di rovo, non ancora mature.
Gira e rigira eccoci sul canale dei buranelli

questa curiosa opera, definita “trasparete”, di Mario Martinelli è dedicata a Giovanni Comisso e ricorda la distruzione, ad opera di vandali, della “Bronsa”, la barca dello scrittore che era ormeggiata qui.
Bene, alla fine sembra che, almeno per oggi, abbia deciso di non piovere, le previsioni per domani invece sono tutt’altro che buone, ma accontentiamoci.
Per concludere un brano musicale dedicato ad una cara ragazza che sta per compiere gli anni.

Un genio universale

Tutti conosciamo il maggiore di una coppia di fratelli sanremesi (di adozione), questo personaggio non perde occasione di mostrare la sua profonda ignoranza in settori come la fisica, la meteorologia la chimica, l’elettronica e così via per tutti i settori dello scibile umano.
Mi è capitato di trovare su youtube questo filmato dedicato alla vicenda del batterio E.coli:

tra gli altri commenti questo del nostro eroe che dimostra la sua competenza in microbiologia:
“E’ un batterio. In ogni caso i batter,i in genere, muoiono se sottoposti a temperature superiori ai 38 gradi Celsius. Per questo, se si ha la febbre, non bisogna prendere niente per abbassarla, a meno che questa non superi i 39. ”
Mi chiedo come mai, ai tempi lontani in cui frequentavo il laboratorio di microbiologia, ci facessero sterilizzare il materiale (vetreria, terreni di coltura ecc.) in autoclave, con vapore sotto pressione, a 110 gradi per mezz’ora…
Il fatto è, caro ignorante, che i batteri sopravvivono benissimo a 38 gradi, solo alcuni, come il treponema pallidum, muoiono se esposti per qualche ora a temperatura di 40 gradi, la maggior parte viene uccisa ad almeno 70 gradi, i batteri sporigeni producono spore che resistono a 100 gradi per diversi minuti. Non parlo poi dei batteri termofili ed ipertemofili che sopportano senza fare una piega temperature di 150 gradi, fortunatamente non sono patogeni.
Nel precedente post avevo dedivato a te e a tutti gli sciochimisti un brano musicale. Per un errore è andato perduto. Siccome non voglio che tu ed i tuoi sodali rimaniate delusi lo ripropongo: “vengono a portarci via” esegue il complesso dei “I balordi”

sciopero dei tankeroni?

Si sa, lo dicono autorevoli “ricercatori indipendenti” e lo confermano i loro affezionati seguaci, che siamo in un periodo di terribile siccità, causata dalle zie chimiche o dalle scie comiche.Ecco una accurata documentazione:

Il cielo di domenica mattina, si può chiaramente vedere che non minaccia assolutamente pioggia…ma questi debbono credere il contrario

altrimenti perchè terrebbero una barca ormeggiata all’ingresso di casa?
In ogni caso mi sono fatto la mia passeggiata mattutina, ecco la facciata, appena restaurata, della storica osteria con cucina “al Dante” (si mangia benissimo)

si tratta di un locale dove vengono tramati da secoli terribili complotti, basta vedere il simbolo dei gesuiti sopra l’arco…
Lunedì, ore 13.30

da sopra un palo questa cornacchia osserva pensierosa il cielo grigio, tra meno di mezz’ora si scatenerà un nubifragio con: pioggia, vento, cantine allagate, rami spezzati ecc.
Evidentemente oggi i tankeroni che spargono bario e silicio non volano, o forse hanno cambiato miscela.
Mercoledì mattina, ore 7.00, dal cielo cade una strana roba bagnata che, a un giudizio superficiale, sembra essere acqua, probabilmente è acqua chimica, intanto sono sulla via per andare al lavoro e mi bagno…

Da tempo desideravo dedicare agli sciachimisti in particolare e ai complottisti in generale, una canzone, finalmente ho trovato quella giusta: Il complesso ha il significativo nome de “I balordi” (un gruppo musicale che ha avuto il suo quarto d’ora, no diciamo i suoi 15 secondi, di notorietà, verso la metà degli anni ’60), significativo anche il titolo del, chiamiamolo così in mancanza di una definizione migliore, brano musicale: “vengono a portarci via”

Nubi, zolfo, piogge chimiche e cielo blu al manganese

Giugno è cominciato all’insegna del tempo incerto, ecco il cielo la mattina di mercoledì

ed ecco il cielo il giorno della festa della repubblica

Nonostante il cielo minaccioso qui non ci sono stati fenomeni intensi (in altre zone grandine e temporali)
Ma ecco che i tankeroni si sono scatenati, guardate qui:

un ricercatore indipendente (sì lui) assicura che questo giallo è zolfo, sparso per far cessare la pioggia, una persona normale invece direbbe che si tratta di polline. In ogni caso ecco che il cielo è diventato azzurro, forse per effetto del manganese

ecco un’altra panoramica di stamattina

Il cielo non sembra particolarmente bianco, abbagliante, gelatinoso ecc.
Ed ecco il solito balconcino, ormai quasi in piena fioritura

Bene, mi aspetta una settimana pesante, vi saluto con questo brano di un cantautore poco noto ma decisamente bravo