Crea sito

Prima settimana d’estate

21 giugno, inizio dell’estate astronomica, ecco una panoramica ripresa alle 6.30 del mattino. Si noti il colore del cielo…

…bianco, lattiginoso, gelatinoso…
La signora cigno va a spasso con il suo piccolo

Quest’anno qualcosa deve essere andata male, un solo uovo si è schiuso, le altre uova si possono vedere ancora nel nido, ormai abbandonate al loro destino.
Ma passiamo a mercoledì 23, sono le 14 e questo è il cielo

l’aspetto sembra promettere bel tempo per tutto il resto della giornata ma…

…come mai tutta la famigliola è riunita nel nido (in posizione sicura sotto un portico), i genitori dovrebbero essere in giro a caccia di insetti, forse sentono qualcosa. E infatti un paio d’ore dopo il cielo è completamente diverso, senza bisogno di tankeroni o di haarp:

con un rapido cambiamento, tipicamente estivo, è arrivato un temporale con pioggia, lampi e tuoni.
Infine eccoci a oggi. Mattino ore 8:

Il cielo sembrerebbe azzurro…e per completare in bellezza ecco il fiore dell’estate:

Concludo con un bel brano musicale:

Comments

  1. giugno 25th, 2011 | 22:27

    :D Nulla per combattere il minimo di Miaunder?

    Comunque belle foto, come al solito (non commento ma seguo …)

  2. Margotti Street
    giugno 26th, 2011 | 11:30

    Qualcosa di allegro e qualcosa di triste: un bel girasole smagliante e mamma cigno con il suo figlioletto, unico sopravvissuto di una sfortunata covata. Hai qualche spiegazione per questo? So che sovente le covate sono insidiate dalle pantegane, ma se le uova sono ancora nel nido, direi che non è questo il caso.
    Per quanto riguarda il nido con quei piccoli dagli occhietti vispi e attenti, davvero simpaticissimi, mi sorprende che, in vista di un temporale, i genitori si siano rifugiati per tempo al riparo, in quanto comunemente si crede che in tali circostanze sia proprio il volo basso degli uccelli a caccia di insetti a segnalare l’arrivo di una perturbazione.
    Forse le provviste erano state fatte per tempo.
    Ciao e goditi, insieme ai tuoi concittadini, il cielo “bianco, lattiginoso, gelatinoso” che “sembra” azzurro, forse perché lo è davvero, mentre qualcun altro, che non esce mai, farebbe bene a lavare i vetri delle finestre di casa o, in alternativa, a curarsi la paranoia.

  3. Margotti Street
    luglio 8th, 2011 | 16:47

    Niente post settimanale: vacanze estive, superlavoro, pigrizia, malanni di stagione (spero proprio di no!), fotocamera in riparazione, altre ed eventuali.
    Comunque l’assenza pesa: ciao e a presto!

  4. agosto 17th, 2013 | 03:22

    gelatinoso…

    Cheguei em madscientist Prima settimana destate, porque sou um Internet Mercado Blog……