Crea sito

Archive for giugno 14th, 2012

Lessico e nuvole

Saranno possibili quindi temporali isolati, anche di forte intensità, mentre il cielo, soprattutto nel pomeriggio, apparirà opaco, quasi bianco e privo di nuvolosità naturale di rilievo.

Così parlò, anzi scrisse sul suo blog indipezzent-meteo, un noto ricercatore indipezzente, martedì 12 giugno.
Vediamo un po’ come sono andate le cose
Martedì 12, ore 8.00

Il cielo non mi sembra bianco, anzi mi sembra di quel grigio scuro che contraddistingue le nuvole temporalesche, infatti tra qualche minuto comincerà a piovere a secchi per un paio d’ore.
Andiamo a mezzogiorno

Tira un vento gagliardo che fa muovere rapidamente le nubi e cambiare da un momento all’altro le condizioni del cielo, prima di sera ci saranno altri due scrosci di pioggia e poco lontano, sulla laguna di Venezia, ci sarà un vero e proprio tornado che, fortunatamente, non causerà vittime ma molti danni soprattutto sull’isola di S.Erasmo.
Mercoledì comincia con un cielo azzurro, senza nubi e senza scie, ecco una foto delle 8.00

Ma le cose non sono destinate a restare così, nel pomeriggio cominciano ad arrivare da nord nuvoloni sempre più scuri. Ecco un’immagine del cielo alle 16.00

Giovedì a mezzogiorno

Cielo, oserei dire, azzurro, con cirri e nuvolette varie.
Verso nord si vedono nuvoloni minacciosi che, si spera, non vengano a portare pioggia da queste parti.

E ora un nuovo spazio dadicato a combattere il minimo di miaunder. Ho trovato una modella che si presta gentilmente a farsi fotografare (in realtà la debbo pagare in pesce fresco). Ecco due sue foto


E per chiudere in bellezza e in tono col titolo di questo post, il dottor Jannacci ci canta “Mexico e nuvole”