Crea sito

Giornata uggiosa

Da un paio di giorni il vento che sgombrava il cielo è cessato, quindi niente più cielo azzurro e sereno, ma grigio e nuvolo, nonostante la temperatura sia salita ci si sente in inverno più di prima.

Ecco il sole come si è potuto vedere, per qualche minuto, stamattina. In ogni caso partiamo per la consueta passeggiata della domenica mattina, vediamo dove ci portano i piedi

palazzo della ex gioventù italiana del littorio, costruito nel 1933, danneggiato durante la guerra, diventato successivamente: palestra, teatro, aula bunker del tribunale, da qualche anno ha trovato la sua destinazione, speriamo definitiva, come sede staccata della biblioteca comunale.

All’ingresso questa statua che, da quanto è possibile capire dalla scritta sul piedistallo (Livius patavinus) vorrebbe rappresentare Tito Livio (perchè poi questi antichi romani sono sempre rappresentati in mutande…) non so chi sia l’autore.
E per concludere in argomento statue ecco questo ferro battuto dal titolo “luna a Miami”, autore Gino Cortelazzo

Se la parte rotonda può suggerire la luna resta difficile vedere Miami nel resto…
Per concludere in bellezza questo brano dell’Adriano nazionale, risalente nientedimeno che al 1969 e in tono con la giornata:

Va bene, per ragioni misteriose il brano lo ha cancellato, farò un post a parte…

Comments

  1. Margotti Street
    febbraio 14th, 2011 | 12:19

    Dai tuoi post si riporta l’impressione che Treviso sia una galleria d’arte permanente. Senza entrare nel merito della qualità delle opere e della loro non sempre felice collocazione, resta comunque il fatto che ai cittadini viene offerta una varietà di stimoli e di spunti di riflessione sul modo di interpretare la realtà attraverso il filtro della rappresentazione artistica.
    Mi sembra anche molto interessante la possibilità di confrontare l’arte del passato (architettura, affreschi e rappresentazioni varie)con quella moderna, per apprezzarne l’evoluzione e il cambiamento socio-culturale che li ha determinati.
    Il motivo per cui gli antichi romani vengono quasi sempre rappresentati “in mutande”, potrebbe essere finalizzato a rappresentare il detto “mens sana in corpore sano” ovvero: palestrati fuori e brillanti nel pensiero. Sulla luna a Miami ci sarebbe da scrivere un poema, ma dico soltanto che, mentre la luna resta la stessa, il nome della città potrebbe essere modificato a piacere e quindi l’opera assumere dimensione globale.
    Ciao.

  2. madblog
    febbraio 19th, 2011 | 16:13

    In effetti, almeno da alcuni anni a questa parte, le cose, dal punto di vista artistico, sono molto migliorate, tanto che Treviso si è guadagnata la qualifica di “città d’arte” con conseguente afflusso di turisti. Questo un po’ grazie alle mostre organizzate alla casa dei carraresi, un po’ grazie ai restauri ben condotti che hanno portato alla luce particolari architettonici e affreschi che prima erano sconosciuti anche ai noativi, coperti da strati di intonaco successivi. Resta, credo, ancora molto da scoprire e da valorizzare.

  3. dicembre 21st, 2014 | 08:56

    Hi admin i see you put a lot of work in your website, i know how to make your blogging easier,
    do you know that you can copy any article from any page, make it 100% unique and pass copyscape test?
    For more info , just search in google – masagaltas
    free content

  4. dicembre 21st, 2014 | 10:33

    Free Piano

    Hello :-) to locate issues to boost my website!I suppose its alright to make utilization of a number of of one’s ideas!!…