Crea sito

Il giorno dopo

Natale è passato, oggi, giorno del protomartire, siamo tutti impegnati a smaltire gli eccessi culinari. Tra l’altro non piove, anche se il cielo è abbondantemente haarpizzato e morgellonizzato…

In ogni caso fuori, una bella camminata per finir di smaltire il panettone… La città, alle 9 del mattino, è quasi deserta, solo questo signore, di rientro da avventure notturne, si degna di darci un’occhiata

Sul fiume ecco un mulino-presepio galleggiante

Nonostante il giorno festivo c’è che è al lavoro sperando di vendere un po’ di copricapi

In pescheria ecco un altro presepio, l’abbiamo già visto coperto di neve, ora possiamo ammirare le statue nella loro interezza, ma povero bambinello, nemmeno una stalla in cui ripararsi!

A pochi metri di distanza questa statua della “sirenetta pescatrice”, opera e dono dello scultore Luigi Simionato.
Ora sulla via del ritorno a casa per un pranzo leggero, per i prossimi giorni è previsto sole con temperature rigide, speriamo bene.

Comments

  1. Margotti Street
    dicembre 27th, 2010 | 11:14

    Deve proprio essere un bel posto, quello che si può raccontare per immagini! Ma di sicuro è soprattutto merito di chi lo guarda con occhi amorevoli e lo interpreta di conseguenza. E’ molto evidente come tu viva la città fin nei dettagli e per questo riesca così bene a condividerne il carattere e l’atmosfera con i tuoi lettori.
    Ma dov’è la statua della “sirenetta pescatrice”?
    Ciao e a presto.

  2. madblog
    dicembre 28th, 2010 | 16:14

    Accidenti, ancora in preda ai fumi dell’alcol delle libagioni di Natale mi è proprio sfuggita la foto della sirenetta!! Rimedio subito!