Crea sito

Sotto zero

Prima uscita di dicembre, nei giorni passati sono stato bloccato dalla pioggia e da un micidiale raffreddore (non ancora del tutto guarito a dire il vero). Stamattina finalmente si è visto un pallido sole, ma la temperatura è sotto lo zero, ecco i prati coperti di brina

se vogliamo andare nei dettagli ecco due ciuffetti di muschio coperti da aghi di ghiaccio

quanto al cielo è di un pallido azzurro, velato e con diverse scie (se a terra siamo sotto zero a 8-10000 metri devono esserci -50 o giù di lì)

La città a quest’ora, le 9 del mattino, è quasi vuota, ecco Campo S.Parisio, vuoto e con le logge ormai prive di fiori

In Piazza dei Signori invece stanno lavorando per montare questa giostra che, con molta intelligenza, ricorda quelle poco tecnologiche e molto romantiche di 50 anni fa

Beh, il freddo continua, le previsioni per stasera e domani parlano di neve, è il momento di tornare a casa. Se qui il tempo è invernale facciamo uno sforzo di fantasia e trasferiamoci a Rio

Comments

  1. Margotti Street
    dicembre 6th, 2010 | 10:42

    Come sempre le tue foto sono molto significative e ben rappresentano l’atmosfera invernale, con tutta la sua raffinata poesia talvolta difficile da percepire dovendo affrontare i disagi quotidiani.
    La giostra rétro risveglia emozioni sopite e ricorda che in ogni persona vera è intatto lo spirito dell’infanzia. In fondo la vita è un grande giro di giostra e se talvolta la musica tace e le luci si spengono, tocca al bambino che è in noi premere l’interruttore per ripartire.
    Auguri di sollecita e completa guarigione dal bieco raffreddore.
    A presto e grazie.