Crea sito

15 ottobre, autunno, montagne e forti

Venerdì 15 ottobre, un giorno extra di libertà, adatto per una bella escursione in montagna, destinazione: l’altipiano di Lavarone e Folgaria. Ecco una prima vista:

La montagna con i colori autunnali, fa freddino, ecco la brina che permane ancora nelle zone in ombra, prova del fatto che durante la notte la temperatura è scesa sotto lo zero

Il cielo è azzurro, ecco un aereo che scia, ma niente paura, l’ho richiesto io allo SMOM perchè sparga polvere di lapislazzuli, in modo da avere un bel cielo azzurro per tutto il giorno.

Eccoci in marcia attraverso la faggeta, osservare il colore autunnale:

Foglie già cadute…

e mucche al pascolo

Ecco forte Belvedere, uno dei 7 forti costruiti all’inizio del XX secolo dagli austro-ungarici per proteggere Trento da un attacco italiano. All’epoca eravamo pure alleati, facevamo parte della triplice alleanza, ma si vede che a Vienna non si fidavano molto di noi…

Ci spostiamo verso un altro forte, al momento la montagna, oltre ad essere bellissima, si trova anche in una condizione di quiete, è finito il periodo del turismo estivo, ci si sta preparando per il periodo invernale, quando i paesi della zona verranno invasi dagli SCIATORI (chimici naturalmente)

ed ecco le rovine di forte cherle


A ridurlo in queste condizioni non sono stati gli eventi della guerra, bensì l’autarchia, negli anni 35-36 i 7 forti, tranne forte belvedere, furono smantellati per recuperare l’acciaio che era stato abbondantemente impiegato nella loro costruzione (mura e soffitti erano di cemento armato, spesso 2-3 metri e rinforzato con pultrelle d’acciaio).
Concludiamo la parentesi bellica e spostiamoci verso qualcosa di più pacifico:

tra i faggi e le betulle il santuario di S.Maria delle grazie a Folgaria.

La torbiera di Echen, un biotopo particolare e protetto.
Per concludere un po’ di bacche:

La rosa canina

La prugna selvatica, commestibile anche se molto aspra.
E un fiore

Il colchico autunnale, velenoso per altro…
A risentirci ad una prossima uscita, per ora si annuncia una settimana di lavoro pesante.

Comments

  1. Margotti Street
    ottobre 16th, 2010 | 16:52

    Sono di corsa e non ho il tempo per commentare, cosa che farò domani. Guarda però che il 15 Agosto non era Venerdì ma Domenica e le montagne non potevano avere colori autunnali: subito a correggere!
    Ciao.

  2. madblog
    ottobre 16th, 2010 | 16:59

    Accidenti alla distrazione…era il 15 ottobre, come dice anche il titolo, correggo subito

  3. Margotti Street
    ottobre 17th, 2010 | 12:01

    Come sempre un bellissimo reportage, degno di un eccellente documentarista. In poche righe e con qualche immagine hai saputo rappresentare l’autunno nei suoi aspetti più significativi: luci, colori, fiori e frutti, in un ambiente nel quale davvero questa stagione riesce ad offrire il meglio di sé.
    Il tutto trasmette una sensazione di quiete e di serenità, accentuata dal fatto, che hai opportunamente sottolineato, di essere un periodo di transizione tra le stagioni turistiche.
    Interessante la parentesi dedicata ai forti che, con la gravità delle loro strutture e le memorie che evocano, contrastano pesantemente con la Chiesetta davvero “delle Grazie”, ombreggiata dagli alberi dorati che sembrano messi lì a salvaguardia dell’apparente fragilità dell’edificio. Per chi crede, questo è il vero, “forte” baluardo.
    Grazie di tutto e buona settimana (anche se pesante!), in attesa di una nuova “madblog production”.
    Ciao.

  4. Margotti Street
    ottobre 29th, 2010 | 21:51

    Dove sei finito? S-finito forse dal troppo lavoro?
    Mi mancano i tuoi reportage, le tue immagini così significative, e non credo a me soltanto, ma a tutti i tuoi lettori che hanno le manine troppo pigre per digitare commenti.
    Torna presto.
    Ciao.

  5. madblog
    ottobre 30th, 2010 | 10:16

    In effetti il lavoro, il maltempo che mi ha messo malinconia ed un attacco di pigrizia, mi hanno impedito di farmi vivo in queste due settimane, ho appena rimediato e spero di non restare più bloccato così a lungo.

  6. dicembre 31st, 2014 | 01:20

    Free Piano

    That is the proper blog for anybody who needs to search out out about this topic. You notice a lot its almost arduous to argue with you (not that I really would need…HaHa). You positively put a new spin on a topic thats been written about for years. Ni…

  7. novembre 13th, 2015 | 22:09

    I was more than happy to uncover this website. I want to to thank you for ones
    time due to this wonderful read!! I definitely enjoyed every bit of
    it and i also have you bookmarked to look at new things on your web site.

  8. dicembre 25th, 2015 | 20:35

    I could not resist commenting. Very well written!