Crea sito

giovedì, venerdì, vera scia chimica

Rapida incursione, giovedì 12, tempo incerto, e lavoro… di passaggio queste due foto

Un albero di mele carico di frutti.

E un melograno.
Venerdì 17, come da previsioni, pioggia nella notte, al mattino cielo grigio (naturalmente con le immancabili haarpizzazioni…)

E piove pure, pioggerellina sottile che, stranamente, bagna…
E per finire: avete mai visto una VERA scia chimica? Provate a guardare questa:

Impressionante vero? Chissà perchè gli sciachimisti nostrani di cose come queste non si occupano…Mi ritorna il sospetto che tutta la storia delle scie chimiche degli aerei sia stata messa su su commissione, inventata da “ricercatori indipendenti” pagati da chi inquina per distrarre l’attenzione del pubblico da cose come quelle mostrate nel filmato. Passare qualche migliaio di dollari a un “ricercatore” per creare e diffondere una panzana è senza dubbio più economico che adottare misure anti-inquinamento.

Comments

  1. Margotti Street
    settembre 17th, 2010 | 10:54

    Il tuo sospetto potrebbe avere fondamento se l’opera di depistaggio fosse stata commissionata, e pagata, ad ipotetici “ricercatori indipendenti” che con scaltrezza ed intelligenza avessero gestito la faccenda in maniera credibile. Quelli di cui parliamo sono talmente ignoranti e sprovveduti da aver reso l’argomento una barzelletta, considerati i puntuali sbufalamenti e le figuracce che non si sono mai fatti mancare. Se davvero li avessero pagati, ora dovrebbero citarli per danni, ma ritengo che gli inquinatori di professione, per distrarre l’attenzione dalle loro imprese, sarebbero molto più accorti nella scelta dei collaboratori.
    Grazie delle mele e dei melograni, opera d’arte della natura, mentre vedo che Harp continua ad haarpizzare! Però quella pioggia che bagna mi causa qualche preoccupazione!
    Ciao.

  2. madblog
    settembre 19th, 2010 | 12:22

    I personaggi prezzolati di cui suppongo l’esistenza non sono sicuramente i marcianò ed i loro sodali, no, sono quelli che vengono citati come “insigni scienziati”, questi hanno dato il via alla bubbola, sicuri che ci sarebbero stati personaggi di terzo o quart’ordine che l’avrebbero ripresa, amplificata e diffusa, insomma, le frottole una volta lanciate non muoino anzi si propagano sfruttando la stupidità della gente.

  3. Margotti Street
    settembre 20th, 2010 | 11:22

    Ma allora sei un complottista fatto e finito!
    Dalle persone serie e competenti i ricercatori indipendenti de noantri che appestano la rete con le loro baggianate, vengono per lo più considerati degli imbecilloni in mala fede e, dopo averli sbufalati con argomentazioni inoppugnabili, li abbandonano al loro destino. Invece i “personaggi di terzo o quart’ordine”, proponendosi come dei filantropi al servizio della verità e fornendo, a loro dire, l’unica informazione indipendente e incorruttibile, raccattano il consenso di coloro che pensano appunto che tutti gli “insigni scienziati” siano dei burattini al soldo e al servizio di potenti padroni.
    Ciao.

  4. madblog
    settembre 25th, 2010 | 15:28

    Eccomi qui, dopo una settimana pesantissima, in un sabato dal tempo incerto, speriamo meglio domani, a riprendere un po’ le fila di questo blog.
    Più che un complottista fatto e finito sono un metacomplottista, uno che cerca il complotto che dà origine a tanti falsi complotti, in fondo un mare di complotti fasulli può essere un ottimo modo per nascondere la verità…