Crea sito

Metà agosto è passata

Eccomi qui di nuovo per parlare di questa prima metà di agosto, la maggior parte dei giorni, sino a ferragosto, abbiamo avuto cieli azzurri (al manganese…) e caldo insopportabile, da uscire di casa la mattina presto e poi starsene con il ventilatore acceso a tutta forza.
Dopo la pioggia di fine luglio i primi giorni di agosto sono stati sopportabili
cumuli1
Ecco una panoramica del cielo blu con i cumuli che, assicura indipezzent meteo, non esistono più.
cumuli2
Ecco un altro esempio di cumuli inesistenti.
sole1
Passati i primi due o tre giorni incomincia il caldo: cielo blu senza nuvole, sole che batte, questa foto come le successive è ripresa prima delle 8.
sole2
Osservare la desolazione della natura…
sole3
Questo per completare il quadro.
ferragosot1
Mattina di ferragosto, cominciano a farsi vedere un po’ di nuvole, osservare i “raggi misteriosi” che attraversano il cielo…
ferragosto2
Sono le 7.30 e non c’è in giro un cane.
micio
Appunto, non c’è in giro un cane.
Nel pomeriggio il cielo si riempirà di nuvoloni scuri e verso le 20 comincerà un temporale coi fiocchi: lampi, tuoni e 36 mm di pioggia. Il temporale manderà a monte l’iniziativa del “concerto dell’assunta”, un concerto di musica lirica dedicato a Mario del Monaco, che avrebbe dovuto tenersi in Piazza dei Signori.
domenica
Domenica mattina, dopo il temporale e le successive piogge più moderate le nuvole si allontanano verso sud-est.
cumuli3
Ed ecco ancora i cumuli che non esistono più.
cumuli4
Dai cumuli si fa presto a passare a nuvole temporalesche
temporale
Ecco infatti le nuvole che porteranno pioggia nella notte e nel mattino di lunedì.
E visto che abbiamo parlato di pioggia ci salutiamo con Nada che canta “pioggia d’estate”

Comments are closed.