Crea sito

Minaccia pioggia…

Mattina nuvolosa, minaccia pioggia che poi arriverà abbondante nel pomeriggio, c’è il tempo per fare 4 passi e prendere un po’ d’aria.

Partiamo dal “canton dei quattroesse” tradizionale luogo di incontro degli studenti per cui il nome significherebbe “Siamo Studenti Senza Soldi” (o siamo sempre senza soldi).

Questo palazzetto rosa in stile gotico-veneziano mi ha sempre fatto pensare, non so perchè, a una torta…

Questo pezzo di muro invece è una testimonianza delle modifiche che molte case del centro storico hanno subito nei secoli; qui si vedono: una delle finestre iniziali (bifora), cui è sovrapposta una finestra gotica ed infine la finestra rettangolare dell’800, per cui dalla sua costruzione ad oggi l’edificio ha subito almeno 2 modifiche sostanziali.

Palazzo Rinaldi con la trifora che qualcuno ha definito “la più bella del mondo”, direi con una certa esagerazione…

Sulla strada del ritorno, prima che cominci a piovere, un fiore per chiudere in allegria la passeggiata.

Comments

  1. Margotti Street
    agosto 6th, 2010 | 10:42

    Ma quante belle finestre! Addirittura un campionario, sulla facciata che riporta la testimonianza dei rifacimenti dell’edificio!
    La trifora non sarà “la più bella del mondo”, però è davvero bella: sembrerebbe quasi (azzardo) “interdimensionale”…
    Dici che certe frequentazioni fanno male? Temo di sì.
    La casa-torta ricorda una bella bavarese di fragole decorata con ciuffi di panna montata.
    Il canton dei quattro esse potrebbe ospitare anche il nostro “essse” che però di “s” ne vanta solo tre, ma credo non gli costerebbe molta fatica adeguarsi…
    Il cielo grigio e la promessa di pioggia nulla tolgono al fascino dei luoghi.

  2. madblog
    agosto 8th, 2010 | 14:33

    Non è il solo caso di finestre “multiple” che rivelano una serie di modifiche subite attraverso i secoli dai palazzi del centro, in futuro magari ne tirerò fuori qualcun altro assieme ad una serie di affreschi di cui mi hanno spiegato il significato.
    Quanto alla casa-torta ricorda proprio un dolce alla fragola con decorazioni di zucchero!