Crea sito

Come passare alla storia…

Di passaggio per Vicenza lunedì mi è caduto l’occhio su questa iscrizione:

Chissà che era questo Galeazzo da Roma, sta di fatto che il suo nome è scritto su quel muro da quasi 500 anni, insomma è passato alla storia per i suoi delitti mentre tanta brava gente è stata dimenticata

Comments

  1. Margotti Street
    agosto 4th, 2010 | 19:37

    Grazie per la tua esauriente ed interessantissima risposta su monasteri e conventi. Posso confermarti che la medesima strategia veniva attuata anche in altre amene località del nostro Paese; amene sì, ma anche opportunamente decentrate rispetto ai capoluoghi. Grazie anche per aver identificato la fabbrica del gas, che evidentemente non era considerata luogo di interesse turistico e quindi, anche se rappresentata, non era denominata.
    Interessante anche la targa che ricorda il pluriomicida Galeazzo da Roma e la sua banda e opportuna la tua considerazione, che mi fa sorgere però spontanea una domanda: quanti monumenti, lapidi, targhe e iscrizioni celebrano le gesta di personaggi che, a ben vedere, potrebbero avere qualche tratto in comune con il succitato Galeazzo da Roma?