Crea sito

Settembre andiamo…

…è tempo di migrare diceva il divino Gabriele. Da come si è annunciato il mese la voglia di migrare verso un luogo asciutto (deserto del Sahara o simili) è forte.
Agosto si è congedato con un violento temporale che, iniziato verso le 23 di domenica 31 agosto, si è prolungato sino all’una del mattino del primo settembre.
lunmat
Lunedì mattina il cielo è grigio, ogni tanto cade qualche goccia di pioggia, tanto per non perdere l’abitudine.
martmat
Martedì mattina, cielo sempre grigio, minaccia di piovere, per fortuna non lo farà.
fiore
Tiriamoci su il morale con questo fiore dai petali disuguali.
martpom
Martedì pomeriggio si fa vedere un po’ di azzurro, ma non facciamoci troppo conto.
mercmat
Infatti mercoledì mattina siamo da capo. Durante la passeggiata mattutina questo curioso incontro:

Un coniglio evaso dalla colonia che si trova sulla penisola fuori le mura, non ha assolutamente paura degli esseri umani, sono a meno di 2 metri di distanza, speriamo che non faccia brutti incontri, tipo qualche cane che sente gli istinti venatori.
mercpom
Nel pomeriggio il cielo si apre un po’, ma è una cosa temporanea.
micio
Giovedì nuovamente cielo coperto e deboli piogge, questo micio bagnato ha l’aria perplessa.
venmat
Venerdì mattina: nuvole con qualche squarcio di azzurro.
venpom
Nel pomeriggio cielo azzurro e sole, vuoi vedere che è l’inizio di una fase di beltempo? Illusione, a sera il cielo si coprirà rapidamente e verso le 22 ci sarà un breve ma violento temporale…
sabmat
Sabato amttina, cielo azzurro e nuvole leggere, nel pomeriggio:
sabpom
La giornata è bella ma da nord cominciano a farsi avanti delle nuvole, non mi stupirei se, tanto per cambiare, durante la notte avessimo l’ennesimo temporale. Per ora chiudiamo qui e speriamo anche se le previsioni meteo non promettono gran che di buono (ma le scie che dovrebbero rendere l’aria secca ed elettroconduttiva dove sono finite?)

Comments

  1. Margotti Street
    settembre 10th, 2014 | 10:41

    Hai ragione, sarebbe proprio tempo di migrare, ma non solo per il tempo balordo e le piogge abbondanti… i motivi sono molteplici e comprendono una larga fascia che va dal sociale al politico, dal chiacchiericcio che vorrebbe convincere e non dice nulla e si contraddice da sé all’intervento seguente, alla svendita in saldo del nostro Paese e alla vera e propria invasione spacciata per “accoglienza”… e via andare! Oggi sono “inverso”e l’idea di cambiare aria mi attrae in modo insolito, Però bisogna stare attenti a dove portare la ghirba, perché quell’altra bella trovata della globalizzazione ha globalizzato solo gli interessi di quelli che l’hanno incondizionatamente favorita.
    Abbi pazienza ma, questa volta mi soffermo a guardare con grande sollievo quel fiore dai petali asimmetrici che pare una girandolina per i bambini e mi ispira serenità, per il resto non posso che complimentarmi con te per l’assortimento di immagini di luoghi che, anche con il brutto tempo, rimangono molto belli. Un saluto al coniglietto al quale auguro di scampare agli “istinti venatori” degli animali domestici che sopporto meno (i cani) al contrario dei gatti che, per la loro dignitosa indipendenza, mi risultano più simpatici e accattivanti.
    Ciao e “migriamo” verso un autunno che abbiamo chiamato estate fino ad ora!