Crea sito

Miao, miao miao…


Eccomi a voi per parlare degli ultimi giorni e per offrirvi il reportage che vi avevo promesso.
Intanto il tempo: nebbia e foschia
giov
Ecco giovedì mattina, la torre civica appena visibile nella nebbia e la bandiera floscia che indica la totale assenza di vento. C’è chi si preoccupa della situazione:
topochesalta mercoledì, gennaio 08, 2014 6:15:00 PM

almeno voi il cielo lo vedete. qui a treviso solo nebbia e non oso immaginare di cosa sia composta visto che ce la respiriamo tutta.
buona serata

Questo roditore saltante mi lascia perplesso per due motivi:
1) dice di essere di Treviso e si stupisce della nebbia invernale
2) dato che ha dubbi sulla composizione perché non si affretta a prelevare dei campioni da far analizzare? Sarebbe facilissimo, non occorre nemmeno salire ad alta quota.
Beh, misteri, comunque, anche in giornate come questa si trova qualcosa che tira su il morale
cicogna
Questa cicogna che ci dice che è nata una bambina.
Venerdì giornata come giovedì, sabato un po’ meno nebbia, ma soprattutto una cosa veramente importante:
manifesto
Alla Fiera di Padova la mostra internazionale felina, ecco alcuni partecipanti:
micio1
Questo finge si essere un gatto, in realtà è un giaguaro travestito
micio2
micio3
Ma per far felici tutti gli amanti dei felini ecco il filmato (non è riuscito benissimo dato che c’era parecchia gente e i protagonisti, nelle loro gabbie, non sempre erano disposti a cooperare)

Dopo aver passato un paio di orette in compagnia dei felini una passeggiata per Padova sotto il cielo grigio
abside
L’abside di una chiesa lungo la Riviera dei Ponti Romani.
Un passaggio per la chiesa del Santo anche per approfittare dello spazio ristoro allestito nel chiostro.
presepe
Il presepe non ancora smantellato
chiostro
Una vista del chiostro o meglio di uno dei chiostri
congregazione
Lungo la strada questo cortile con chiesa un tempo sede di una congregazione benefica.
E torniamo a casa con l’umidità sempre alta
oca
A lei non dà fastidio.

Vi lascio con Ella che canta “The Shadow Of Your Smile”. Alla prossima sperando che la nebbia cessi.

Comments

  1. gennaio 12th, 2014 | 21:06

    Non è che nell’estremo nordest la situazione fosse migliore, vedi questa foto. Comunque dai, non ci lamentiamo, domani massimo dopodomani arriva la pioggia …

    P.S. Secondo me il “roditore saltante” è il classico “veneto” come descritto da Marco Paolini nel suo spettacolo “Il Milione”:
    Zè diezze anni che sto a Casteo e ancora i me dizze teron

  2. Margotti Street
    gennaio 13th, 2014 | 12:08

    Mi piace il tuo post, anche con la nebbia, perché, essendo nato e vissuto al nord, ci sono cresciuto e, da bambino, mi sembrava una specie di magia che le cose apparissero e scomparissero dietro questa coltre grigia. E’ bella anche la foto di Buzz Lloyd, nonché il P.S. al suo commento. I gatti sono dispettosi ed è difficile ottenere qualche cosa: tipo che si mettano in posa! Comunque anche le sbarre delle gabbie non aiutano: hai fatto miracoli.
    I presepi, per me, sono sempre poetici e mi dispiace quando debbono essere smantellati. Il mio c’è ancora con tanto di luci, mentre ieri ho visto togliere alla chetichella il Bambino Gesù da quello della Chiesa, prima della Messa domenicale, mentre i fedeli erano già in attesa della celebrazione. Mi è sembrato un gesto poco opportuno ma si sa, le donne che danno una mano nelle chiese, non sempre spiccano per intelligenza e sensibilità.
    A proposito di gabbiani, per quanto mi risulta, in molte zone SONO GIA’ un flagello.
    Ciao.

  3. gennaio 15th, 2014 | 17:34

    E’ bella anche la foto di Buzz Lloyd, nonché il P.S. al suo commento.

    Tanto per spazzare ogni dubbio, non è che io sia razzista nei confronti dei meridionali, è che mi fanno ridere quelli che si comportano come descritto da Marco Paolini. Ne conosco più di uno (tra cui mio suocero) che si vantano di essere più nordici di me solo perché sono arrivati in zona prima che io nascessi, ma al primo accenno di bora, neve, gelo o nebbia apriti cielo …

  4. madblog
    gennaio 20th, 2014 | 16:04

    Beh, la pioggia è proprio arrivata…anche troppa a dire il vero!
    Quanto al roditore saltante, probabilmente hai ragione, io che sono veneto da generazioni, mi ricordo, nella mia non tanto breve esistenza, di aver visto nebbia tutti gli inverni, spesso quella bella nebbia fatta di aghetti di ghiaccio che gela il naso e posa un bello strato di ghiacci sulle strade, sugli alberi ecc. Anzi, per fortuna, quest’anno non si è ancora fatat vedere, ma abbiamo fiducia, è in arrivo il freddo.

  5. madblog
    gennaio 20th, 2014 | 16:05

    Beh, questa settimana di nebbia se n’è vista poca, in compenso la pioggia non è mancata come vedrai dal nuovo post. Ora sembra sia in arrivo il grande freddo, mi sono preparato per starmene in casa, in poltrona, con un libro da leggere e la micia che mi scalda i piedi.