Crea sito

Aspettando il gelo…

Stando alle previsioni da domani, lunedì 25 novembre, dobbiamo aspettarci gelo, neve, vento di bora e lupi siberiani in transito. Per sicurezza ho tirato fuori gli abiti pesanti, messo un piumino sul letto, fatto provvista di cibo per felini ed umani, insomma sono pronto ad affrontare l’inferno di ghiaccio!
Ma veniamo alla cronaca dell’ultima settimana, prima però

Il filmatino che ho fatto con le foto delle scie, non è granché ma se qualcuno vuole copiarlo e diffonderlo non credo sarebbe una cattiva idea.
Ci siamo lasciati lunedì mattina con in cielo nuvoloso verso nord, a sera
coltre
a giudizio di un disinformatore queste sembrerebbero nuvole che promettono pioggia, un “ricercatore della verità” invece parlerebbe di coltre igroscopica aviodispersa, destinata naturalmente ad impedire le piogge.
martpioggia
Martedì mattina sembra proprio che avesse ragione il disinformatore, piove a dirotto e continuerà fino a sera, alla fine saranno caduti 90 mm di DHMO.
cielomerc
Mercoledì mattina cielo azzurro con nuvolette in transito.
piccioni
Complice il bel tempo questi due stanno…non ho capito se stanno amoreggiando o litigano e cercano di prendersi a beccate.
cielomerc2
Mercoledì pomeriggio nel cielo si rincorrono nuvoloni, giovedì poi
giovpioggia
piove!!!!
cieloven
Venerdì mattina si fa vedere nuovamente il sole
cieloven2
anche se il TCBF è passato c’è chi continua a farsi decorare le vetrine
charlot
Ecco un disegno dedicato al grande Charlot.
cieloven3
Venerdì pomeriggio il tempo sembra cambiare e infatti sabato
sabpioggia
piove bello fitto e continuerà fino a sera
sabpioggia2
Farei bene a starmene a casa, ma ho promesso ad un amico di andare a visitare la piccola mostra di radio d’epoca da lui allestita, ne parliamo alla fine.
domenicamontagne
Domenica mattina, cielo nuvoloso ma non piove e l’aria è limpida come si può vedere dando uno sguardo verso nord.
sapori
In piazza dei signori l’appuntamento con “Le giornate dei sapori”, ieri debbono aver fatto pochi affari vista la pioggia, oggi si spera vada meglio.
mercatino
Come ogni ultima domenica del mese il mercatino dell’antiquariato, ma ecco una cosa utilissima per certe persone che conosciamo!
casco
Un casco in autentico ottone, protezione perfetta contro metalli pesanti aviodispersi, onde elettromagnetiche di ogni tipo, morgelloni…infinitamente più efficace del classico cappellino di stagnola! Certo un po’ pesante, ma volete mettere la protezione totale che garantisce?
Autentico residuato della marina russa! Un’occasione da non perdere!
micio
L’immancabile micio, stavolta in compagnia e in piena attività.
E per finire, invece del solito video musicale, il video realizzato con le foto scattate alla mostra della radio di cui ho parlato sopra.

E’ obbligatorio guardarlo e votare “mi piace” altrimenti protesto col priorato del SMOM.

Comments

  1. Margotti Street
    novembre 27th, 2013 | 11:19

    Ho guardato volentieri il filmato sulla Mostra delle Radio d’Epoca perché interessante, ma anche per motivi familiari che non sto a dire. Ho dei ricordi legati ad una di esse, belli fino alla ingloriosa fine che un parente acquisito, dopo essersene appropriato, le fece fare vendendola ad un robivecchi.
    Non l’ho mai perdonato, né mai lo farò. Ovviamente ho cliccato “mi piace”, con vera convinzione.
    Questa è una mostra che dovrebbe essere visitata soprattutto dalle scolaresche che vivono ormai con in mano telefonini di tutti i tipi e con inimmaginabili funzioni, tablet ecc.; televisori a schermo piatto, dotati di servizi a pagamento che trasmettono informazioni e programmi di ogni genere, senza sapere che i loro nonni e bisnonni ricevevano, quasi carpivano, le notizie da apparecchi come quelli esposti: e attraverso le onde radio ne sono passate notizie: tutte quelle che hanno fatto la storia d’Italia; bella o brutta, ma mai indecente quale quella di oggi!
    Non vado oltre per non dilungarmi troppo, ma sappi che i tuoi filmati, post e foto meritano di essere riproposti e diffusi perché belli ed interessanti. Io non ho blog, ma se l’avessi lo farei senz’altro. Bella anche la vetrina con Charlot e divertentissima la foto dei gattini rilassati (che hai già pubblicato ma che è sempre gradita!)
    Ciao.

  2. madblog
    novembre 30th, 2013 | 15:43

    La mostra è stata allestita proprio per le scolaresche, classi delle scuole medie in visita per vedere un po’ l’evoluzione della radio, il tutto inserito in un progetto denominato “progetto Minerva” che ha, tra gli altri scopi, quello di incoraggiare i ragazzi delle scuole medie ad imparare un po’ di tecniche di montaggio elettronico. Tra l’altro mi sono fatto coinvolgere nel progetto, in forma volontaria e del tutto gratuita, per insegnare agli alunni di una prima media come costruire una radio a diodo, del resto pasticciare con l’elettronica e costruire le cose più strane è sempre stata una mia passione da quando, …anni fa, avevo 14 anni, riuscii a costruire la mia radio a diodo spendendo in tutto 1000 lire di allora, ascoltavo RAI1 e RAI2 ed ero fierisismo dei risultati!