Crea sito

Pedalare gente, pedalare !!!!


Eccomi qui per una breve cronaca dell’ultima settimana. Dal punto di vista meteo è stata caratterizzata dalla variabilità: nuvoloso di prima mattina, sereno in tarda mattinata e primo pomeriggio, poi ancora nuvoloso e non sono mancati un paio di temporali serali.
aereolunedì
Lunedì mattina una scia in dissolvimento ed un aereo a bassa quota (questo sì a 1561 metri, anche meno) che non lascia nessuna scia, si vede, guardando con attenzione, il carrello, si tratta di un AMX che si prepara ad atterrare all’aeroporto di Istrana.
Sfidando questo tremendo pericolo (conto sulla protezione dello SMOM) esco per un giro pomeridiano, interessante questo volatile non identificato
uccello
Qualcuno sa di che si tratta? Di certo non è un’anatra.
Un fiore che dedico a tutti i complottisti
fiordicarciofo
un fiordicarciofo…
Saltiamo direttamente a sabato, precisiamo prima che tra giovedì e venerdì c’è stato un discreto temporale.
sabato1
Sabato pomeriggio c’è animazione in piazza
sabato3
sabato2
Si sta preparando LAPINA, che non è una signora, bensì.
lapina
una bicimaratona con due percorsi: uno medio di 118 km e uno lungo di 171 km, non mancano le salite, insomma una gara in tutta regola, vedremo dopo cosa succede domenica.
villa
Intanto questa villa, di un disinformatore naturalmente, permette di vedere che, verso le 16, il cielo è azzurro, un paio d’ore dopo si coprirà di nuvole e a sera ci sarà un bel temporale con lampi, tuoni e pioggia.
cielosab
Domenica mattina, ore 7.00, il cielo, dopo il temporale, è minaccioso, ma questo non scoraggia i partecipanti alla LAPINA
corsa1
Si calcola circa 4000 persone che riempiono la piazza e le strade adiacenti.
corsa2
Alle 07.45 viene dato il via
partenza1
partenza2
partenza3
Lascio andare i gareggianti per la loro strada e vado a farmi un giretto per le campagne dove faccio un paio di incontri.
micio1
micio2
Di ritorno ecco la piazza vuota in attesa dell’arrivo
piazza
e qui è pronto il ristoro per gli stanchi ciclisti…
ristoro
Infine uno sguardo al cielo che si è fatto di un colore che oserei dire blu.
cieloblu
Vi saluto con una canzone in tema:

Comments

  1. Margotti Street
    luglio 15th, 2013 | 11:14

    Se certi personaggi e i loro seguaci che sicuramente non arriverebbero a 4000 ma, stando larghi, a 40 (fake compresi) pedalassero un po’, e non metaforicamente, si farebbero del gran bene e svilupperebbero anche un po’ i muscoli delle gambe e non solo le dita delle mani. Per le facoltà intellettive… mi sa che non ci sia niente da fare!
    Non sono in grado di identificare l’uccello di palude, ma sicuramente lì da te quelli che frequentano il fiume, come pescatori ecc. potrebbero farlo facilmente.
    Azzeccata la dedica dei fiordicarciofo e mi associo.
    Per il brano musicale, pur apprezzando Jannacci, preferisco senz’altro la versione di Paolo Conte.
    Ciao.

  2. madblog
    luglio 24th, 2013 | 14:15

    Indubbiamente un po’ di sano movimento, lasciando la tastiera, non potrebbe fare che bene a molti noti soggetti. Ma temo che la sola idea di uscire di casa ed avventurarsi nel mondo li terrorizzi, molto meglio restarsene a guardare il cielo dal terrazzino!!!

  3. Margotti Street
    luglio 25th, 2013 | 10:24

    “molto meglio restarsene a guardare il cielo dal terrazzino!!!”
    Ma ci sono anche le nebbie di ricaduta, la foschia chimica, le antenne assassine impiantate sui tetti dei palazzi vicini e puntate, pensa un po’, verso il loro terrazzino e chissà quante altre cose che non sanno ancora ma che le loro ricerche indipezzenti sveleranno presto!
    Quando si dice la paranoia!

  4. settembre 18th, 2013 | 17:56

    sairaaladieetti

    madscientist

  5. luglio 4th, 2014 | 02:16

    grouvia.com/node/132381

    madscientist

  6. luglio 8th, 2014 | 03:11

    adrenal glands fatigue

    madscientist