Crea sito

Convocazione urgente!!!!!


Sabato 4 maggio, mattino
cielosab
Dopo giorni di pioggia e nuvolo finalmente, sembra, una bella giornata, il motivo lo scopro aprendo la posta (la casella riservata della rete internet dei disinformatori): “presentarsi, oggi pomeriggio, a rapporto presso il centro di Venezia. Scegliere vie indirette per non essere seguito. Per facilitare lo spostamento stiamo spargendo manganese a tutto spiano in modo da creare un cielo apparentemente sereno. Firmato XXXXX
E così rieccomi a Venezia
guglie
Passo ponte delle Guglie e entro nel Ghetto
levantina
La sinagoga levantina, più avanti ne approfitto per visitare uno dei luoghi delle avventure veneziane di Corto Maltese
orto
Attraverso calle dell’Orto eccomi in corte dell’Orto, qui si apriva il giardino di Melchisedech, un dotto ebreo amico di Corto
melchisedech
giardino
Beh, oltre la grata il giardino c’è, anche se messo piuttosto male…
sinagogad
sinagoga
La sinagoga tedesca, la più vecchia di Venezia, in cima ad uno dei palazzi del “Gheto Nuovo”.
Continuo verso la mia meta, sempre seguendo vie traverse
ormesini
Fondamenta dei Ormesini
cottolengo1
Una darsena affollata di barche
darsena
Sono sempre seguito con attenzione da chi è incaricato di vigilare sui miei passi
micio
Fondamenta Nove, sullo sfondo l’isola di Murano
murano
Notare come il manganese sparso in abbondanza faccia sì che il cielo sembri azzurro.
squero
Uno squero sul canale dei Mendicanti. Ora sono quasi giunto a destinazione
sangiorgioschi1
la chiesa di San Giorgio degli Schiavoni oltre il ponte della Comenda (comenda dovrebbe già farvi capire dive sto andando…)
sangiorgioschi2
e giusto a destra della chiesa…
cortesgio
Corte S.Giovanni di Malta!!!
smomd
smom1
Sede del Priorato dei Cavalieri di Malta, proprio lo SMOM (purtroppo la chiesa di S.Giovanni del Tempio, sulla destra, è tutta imballata in corso di restauri)
smom2
Ecco lo stemma dell’ordine, e i campanelli…
smom3
Bene colleghi disinformatori, i nostri capi sono soddisfatti del lavoro che stiamo facendo, non solo ci aumenteranno lo stipendio, ma alla fine dell’anno ci daranno anche un bonus!!! Contenti?
Dopo il rapporto riprendo il mio vagare per Venezia che mi porterà parecchio lontano, ma ne parliamo la prossima volta. per ora guardatevi mamma papera con ben 14 paperotti
paperi
e per finire

Beh, non ho trovato niente in linea con il momento…

Comments

  1. Margotti Street
    maggio 6th, 2013 | 10:11

    Anche se stamane ho poco tempo disponibile, non mi sono voluto privare del piacere di visionare il tuo nuovo post. Bello, come gli altri, lo rivedrò con calma e lo commenterò adeguatamente. Intanto, dopo una veloce ricerca, ti posso fornire informazioni sul film di cui ti ho accennato nei commenti al post precedente.
    Titolo:
    Cortesie per gli ospiti (1991)
    Un film troppo sofisticato, sceneggiato da Pinter dal romanzo di McEwan.
    Un film di Paul Schrader con Christopher Walken, Rupert Everett, Natasha
    Richardson, Helen Mirren, Manfredi Aliquo, David Ford, Daniel Franco,
    Rossana Canghiari, Fabrizio Castellani, Mario Cotone. Genere Drammatico
    durata 104 minuti. Produzione Italia 1991.
    Un film troppo sofisticato per la grande platea che ha nella sceneggiatura di
    Harold Pinter, tratta dal romanzo omonimo di Ian McEwan, il suo punto forte. La
    regia di Paul Schrader ( Mishima e American gigolò) regge molto bene nella
    prima parte per il sapiente uso dell’attesa, poi si perde un po’ troppo in
    stucchevoli sofismi elitari. Un fotografo segue insistentemente una coppia
    inglese formata da Colin e Mary, in viaggio d’amore a Venezia. Subito
    l’atmosfera si fa morbosa e i tre si riuniscono in un palazzo sfarzoso dove Colin
    si comporta in maniera molto strana e violenta giocando un po’ come il gatto col
    topo. Uno solo dei tre rimarrà vivo.
    Ciao.

  2. Margotti Street
    maggio 9th, 2013 | 11:01

    Vedo ora che il post è datato 4 aprile e penso ad un errore… o è stata una mossa strategica suggerita dallo SMOM per depistare i tuoi movimenti in occasione della convocazione “urgente”?
    Comunque ti sei un po’ troppo, diciamo, scoperto, con l’accenno al dotto ebreo… amico di Corto, ma cosa credi, gli indipezzenti mica ci cascano così eh!
    Tu, evidentemente, hai delle frequentazioni che ti pongono ad un livello superiore tra i disinformatori, gli occultatori, varie ed eventuali e certamente i tuoi emolumenti per i servizi resi sono superiori ai nostri, che facciamo il minimo indispensabile! Infatti noi, a Venezia, mica ci convocano, semmai ad Abbiategrasso o Busto Arsizio.
    “E’ un’ingiustizia però” come si lagna Calimero!
    Il cielo azzurro però devo dire che riesce loro proprio bene: sembra autentico.
    Torniamo ad essere seri per riconfermare quanto sono suggestivi i luoghi, le immagini, gli scorci ed i richiami a Corto Maltese… Un capolavoro che merita di essere assemblato in un unicum da vedere e rivedere per scoprirvi sempre qualche cosa di nuovo, sorprendente, come se si animasse di volta in volta.
    Il tuo blog è un esempio di ironia, cultura, interesse e gradimento; un’isola nella cloaca del web che diventa ogni giorno più insulso e volgare.
    Ciao.

  3. madblog
    maggio 11th, 2013 | 15:14

    In effetti quella del 4 aprile è stata una svista (in realtà si tratta di un metodo segreto per ingannare gli indipezzenti…) ora ho corretto.
    Naturalmente sono in contatto con i più alti livelli della disinformazione, del resto nel nuovo post che sto per mettere in rete la cosa apparirà evidente (mi stupisco come il celebre investigatore straket non mi abbia ancora individuato…).