Crea sito

Falso allarme

Nel precedente post avevo paventato un’ondata di maltempo che, fortunatamente, non c’è stata. Ma vediamo il cielo di venerdì mattina, ore 7

Sembrerebbe promettere poco di buono, ma le cose sono destinate a cambiare, ecco una foto dal satellite, sempre venerdì alle 11.27 ora italiana

Come si vede la massa di nubi che copriva l’Europa centrale è sparita, si è spostata verso nord est, qui sono rimaste solo un po’ di innocue nuvolette. Sabato, ecco la foto dal satellite, ore 8.22 italiane

non dovrebbe esserci nemmeno una nuvola in cielo, e infatti ecco il cielo alle 9

niente nuvole, e neppure scie (naturalmente un ricercatore indipezzente ci assicurerà che è pieno di scie invisibili…).
Ma lasciamo perdere il cielo e veniamo alle scoperte della consueta passeggiata, in Piazzetta Botter questa statua di bronzo, fresca fresca (fino alla settimana scorsa non c’era)

non è precisato il titolo e nemmeno l’autore. L’abbigliamento e la barba incolta possono far pensare che si tratti del ritratto di uno di quei vagabondi che, molti anni fa, giravano per le campagne chiedendo un pezzo di pane e, durante l’inverno, un angolo nella stalla o nel fienile in cui passare la notte. Figure sparite (non che non ci siano più persone che chiedono l’elemosina…ma sono decisamente diverse), rimaste nella memoria di chi ha ormai un bel po’ di anni e nelle storie popolari.
Con l’umidità di questi giorni hanno cominciato a spuntare i funghi

Spero, tra un paio di settimane, di avere il tempo di andare in collina per cercare un po’ di chiodini.
Un fiore per ingentilire il post…

E per concludere, nella mia immensa bontà (??) dedico un bel brano musicale ai complottisti, sciachimisti e indipezzenti in generale. Frankie Lane interpreta “Mule train” ovvero carovana di muli…

Che dite? Che i muli potrebbero offendersi vedendosi acconguagliati a certi personaggi? Ma no, i muli sono animali intelligenti!

Comments

  1. settembre 12th, 2011 | 09:10

    Sabato dove ero (Carinzia) mi sono quasi scottato da tanto sole che c’era. C’era gente in costume da bagno che si tuffava nel lago locale, 27 gradi, non una nuvola nemmeno a cercarla col binocolo per i soliti 360°.

    :P … ma le scie allora funzionano? Disperdono le nuvole? :D

  2. Margotti Street
    settembre 12th, 2011 | 10:18

    A quanto pare siete dei raccomandati! Cieli tersi su richiesta per gite, gare e passeggiate, mentre gli sfigati del terrazzino si beccano irrorazioni a valanga, haarp, microonde, zolfo e bario a volontà e quindi ricercano, ricercano, ricercano… indipezzentemente, il modo di sfuggire ai subdoli attacchi degli aggressori chimico-biologico-elettromagnetici, denunciando il complottone a danno dell’umanità, rappresentata nella fattispecie da loro e dai quattro boccaloni o gonzi che dir si voglia. Una carovana di muli? Sono d’accordo con te, i muli sono intelligenti e non si offenderanno!
    Tanto premesso mi soffermo sulla statua di bronzo di non si sa chi e che rappresenta non si sa cosa. Bellina é bellina, ma mi sa tanto che si tratta di un’antenna mimetizzata: osservare il bastone e lo sguardo dell’uomo levato verso l’alto, in una simbologia evidente, per chi sa guardare e… capire!
    I fiori azzurri sono plumbago o piombaggine: un brutto nome per fiori belli anche se un po’ appiccicosi.
    Belli anche i funghetti che, personalmente, apprezzo più dal punto di vista estetico-ornamentale che gastronomico.
    Ciao.

  3. madblog
    settembre 16th, 2011 | 15:35

    La statua come antenna mimetizzata? Spera non ti leggano gli indipezzenti, altrimenti si rubano l’idea, danno il via ad una campagna contro le statue poste nelle piazze per ordine dello SMOM o del NWO, e sta certo che non ti pagano i diritti d’autore.
    Quanto ai funghi, confesso che, assieme al pesce, sono uno dei miei deboli gastronomici, e non tanto i funghi più pregiati come i porcini, ma quelli più umili come i chiodini o i piopparelli. Diversi anni fa, quando ero un po’ (solo un po’…) più giovane, mi facevo delle passeggiate autunnali da cui tornavo con un kg o due di piopparelli. Oggi ho meno tempo e gambe meno buone.

  4. madblog
    settembre 16th, 2011 | 15:38

    Visto come è andata questa settimana, le scie disperdono proprio le nuvole, unico inconveniente, contrariamente a quanto sostiene qualche indipezzente, non asciugano l’aria, anzi, martedì siamo arrivati al 90% di umidità e, anche se la temperatura è più bassa di quella misurata durante l’ultima ondata di caldo di agosto, si boccheggiava. Vuoi vedere che avevano trascurato qualcosa nella composizione delle scie?