Crea sito

Archive for gennaio 27th, 2013

Giornata della memoria


Oggi è il 27 gennaio, giornata dedicata al ricordo di coloro che perirono nei campi di sterminio.
Ho pensato bene iniziare questo post con un filmato che dovrebbe servire da monito a coloro che negano l’olocausto e ai buffoni indipezzenti che, per sostenere le loro fandonie blaterano di genocidi ed olocausti causati dalle scie chimiche o da altre stronzate del genere.
Fatto questo primo doveroso omaggio alle vittime dell’odio razziale passiamo alla consueta cronaca della settimana.
nebbialun
Lunedì inizia con una fitta nebbia, naturalmente chimica e di ricaduta…che persisterà più o meno per tutta la giornata.
Martedì tempo decisamente brutto, mercoledì le cose cominciano ad aggiustarsi, ma per vedere una giornata veramente bella bisognerà aspettare venerdì
cieloven
Potete vedere che cielo bianco abbagliante, lattiginoso e sfregiato dalle scie…(non se n’è vista una in tutto il giorno).
cielosab
Giornata di sabato: cielo sempre azzurro, la temperatura, grazie alle notti serene, si sta abbassando.
Ecco la mattina di domenica, poco prima dell’alba, ci sono -4 C°, ma impavido esco per vedere come vanno le cose
albadom
Intanto è arrivato carnevale, ecco il trenino per i bambini
trenino
E piazza dei signori cosparsa di coriandoli e stelle filanti
carnevale
Anche gli animali continuano la loro vita:
cormorano
Un cormorano che, dopo molti tentativi, sono riuscito a fotografare in modo decente, di solito si immerge proprio nel momento dello scatto. Mi hanno riferito che c’è una grossa colonia di questi uccelli nella “palude maggiore” alla foce del Sile, questo deve essere arrivato in avanscoperta alla ricerca di nuovi territori, potremo trovarci di fronte ad un’invasione di questi uccelli con problemi di convivenza con quelli che già abitano il fiume.
nutria
E a proposito di immigrati: le baby nutrie stanno crescendo e visto che nella famigliola c’erano 6 piccoli tra poco cominceranno a scavare nuove tane lungo le rive dei canali con problemi per la stabilità degli edifici.
Dato che fa freddino i mici, persone intelligenti, se ne stanno a casa al caldo, quindi per la consueta lotta contro il minimo di miaunder faccio ricorso ad un quadro:
mici
E per concludere un brano musicale adatto per la giornata della memoria