Crea sito

Archive for settembre 5th, 2012

Dove sono finiti i metalli igroscopici?


Un noto (a chi?) ricercatore indipezzente ci sta sfracellando gli attributi penduli con i metalli igroscopici che verrebbero sparsi dagli aerei per rendere l’aria “secca ed elettroconduttiva”. A parte il fatto che, ai tempi ormai remoti in cui studiavo chimica, nessuno mi ha mai insegnato che tra le proprietà dei metalli (duttili, malleabili, buoni conduttori del calore e dell’elettricità…) ci sia anche l’igroscopicità, a parte questo dicevo da qualche giorno debbono aver esaurito le scorte, infatti vediamo lunedì mattina:

Cielo non bianco abbagliante, ma grigio, c’è un’umidità insopportabile e minaccerà pioggia per tutto il giorno, poi la notte la minaccia verrà mantenuta, come si può vedere dalla foto di martedì mattina

Viste le pozzanghere e le prime foglie d’autunno (va bene, l’autunno non è ancora iniziato, ma queste si prendono in anticipo) quanto al cielo

è sempre piuttosto nuvoloso, nel pomeriggio comunque schiarirà un poco

è sempre umido, tanto che in città circolano i coccodrilli…

e vediamo mercoledì mattina

Cielo sempre grigio con sprazzi di sole ogni tanto e brontolii di tuoni
Visto che in questi giorni non sono potuto andare molto in giro mi sono rimesso a lavorare su uno dei mie hobby: l’elettronica. Ecco una prima realizzazione:

Che roba è direte voi? Nientepopodimenoche un rivelatore di scariche elettriche, un circuito che fa accendere una lampadina ogni volta che scocca una scintilla elettrica e che sente a grande distanza lampi e fulmini. Presto su youtube un filmato che lo mostra in azione. Un apparecchio indispensabile per tutti i ricercatori indipezzenti, sono disponibile a costruirlo per loro, il prezzo? Un vero affare (per me ovviamente).
Ma passiamo ad altro, arriva l’autunno e i frutti di stagione cominciano a maturare

Come ad esempio questo melograno.
Non dimentichiamoci del minimo di Miaunder

E per concludere visto che siamo in settembre