Crea sito

Archive for maggio, 2010

andata e ritorno (senza scie)


Ore 7, verso ovest, cielo a pecorelle…speriamo non sia pioggia a catinelle!

Ore 10, Mantova, cielo grigio.

Ore 12, sempre Mantova (Piazza Sordello), il cielo si sta aprendo con ampi squarci di azzurro, ma non facciamoci troppe illusioni, infatti…

siamo sempre in piazza Sordello, sono le 14, il cielo si è fatto grigio e minaccia pioggia, tra poco infatti cadranno poche gocce…

ore 17, cortile di palazzo Te, il cielo si è nuovamente aperto. E’ l’ora di partire per tornare a casa

ecco il cielo di casa, non si capisce bene cosa preannunci. Nella notte comunque è piovuto fittamente e il cielo di oggi minaccia.
In ogni caso in tutta la giornata non abbiamo visto una sola scia….

Finita la pioggia?


Mattino del 5 maggio, ore 6.10, piove a dirotto…

6 maggio, ore 13.00

6 maggio, ore 13.30, cielo contrastato, nuvoloni, qualche squarcio di azzurro e sporadici raggi di sole, speriamo bene per domani dato che sono in trasferta verso sud-ovest. Per intanto:

…siamo in maggio, mese delle rose!

E se proprio continuasse a piovere non buttiamoci giù, prendiamo esempio da lui:

genek

piove


Ore 8.00 cielo tempestoso, viene giù una pioggia rada

ore 11.0, non si vede, ma viene giù bella fitta e non accenna a smettere. San Pancrazio fai qualcosa per i miei reumatismi, grazie

3 maggio, pioggia e sole

6.10 del mattino, dopo una notte di pioggia, il sole per ora non si vede, il gatto di casa suggerisce di tornare a letto, dopo aver visto che non gli diamo retta se ne torna a dormire per conto suo, beato lui…

Ore 11, il cielo si sta aprendo, tra le nuvole qualche squarcio di azzurro

ore 14, il cielo è sempre più sgombro

ore 16.30, questi cirri fanno pesare ad un flusso di aria fredda in quota, è probabile che il bel tempo non durerà molto

In ogni caso, fin che dura il bel tempo, è bello portare i bambini, pardon i paperotti, a fare una nuotatina

A risentirci.

Primo maggio, pomeriggio


Pomeriggio a Pordenone,nella foto sopra il ponte ferroviario sul Noncello, sotto il cielo verso nord visto dalla stessa posizione.

Ci sono un po’ di nuvole bianche, speriamo bene. E’ il momento di entrare alla fiera, passiamo da quella specie di bolgia infernale che è la sezione HI-Fi car

In una bolgia infernale non possono mancare delle diavolesse, eccone un gruppo all’opera

Beh, passiamo al più silenzioso settore elettronica, radio, computer ecc ecc.

Ecco uno stand di radioamatori con un’esposizione di apparecchi d’epoca

Fatto il giro in fiera e spesi i soliti euro (uno va lì con l’idea di dare solo un’occhiata e poi trova sempre qualcosa da comperare), ci avviamo sulla via del ritorno, un’occhiata al cielo verso nord

Ancora nuvole che minacciano pioggia, ma nonostante le minacce per ora, almeno qui, non si è vista una goccia.

festa del lavoratori, mattino


7.50, cielo verso nord

Mamma folaga si tiene stretto nel nido il suo piccolo…

Quest’altra invece è indaffarata a seguire i suoi piccoli, è proprio vero, per le mamme non ci sono giorni di festa!

Nonostante sia il primo maggio il tradizionale mercato del sabato si tiene ugualmente.(notare il colore del cielo…)

Aiuto! Cosa sono questi mostri? Morgelloni giganti, O.G.M.? Ah no, sono solo lavori artistici.

Loro si prendono beate il sole.

Fra gli alberi che schermano il sole un’occhiata ad est, accidenti, ci sono delle nuvole, potrebbero essere l’avanguardia della perturbazione prevista per oggi pomeriggio e domani, spero di no dato che per oggi pomeriggio ho in programma un salto alla fiera dell’elettronica di Pordenone.
Ci risentiamo…

« Pagina precedente